IL PROGETTO MINNI

Nato nell'ambito dell'Accordo di Programma fra ENEA e Ministero dell'Ambiente, in collaborazione con Arianet e IIASA, MINNI si propone di fornire all'Italia un valido strumento di supporto per l'analisi delle politiche di riduzione delle emissioni.

 

Logo MINNI3 IT

 

Attualmente MINNI è anche un Progetto, coordinato dall’ENEA, di supporto scientifico al Ministero dell’Ambiente nel campo dell’inquinamento atmosferico, che include lo sviluppo e l’aggiornamento continuo del Modello Integrato Nazionale e la sua verifica sperimentale.

Il Progetto focalizza le sue attività sull’inquinamento atmosferico, le sue cause naturali, nazionali e transfrontaliere e l’impatto sulla salute umana, sugli ecosistemi e sul patrimonio culturale del Paese, in particolare concentrandosi su deposizioni acide ed eutrofizzanti, ozono, metalli pesanti, inquinanti organici persistenti e particolato primario e secondario.

Il supporto scientifico in questi campi richiede la raccolta sistematica e l’analisi delle informazioni provenienti dalle stazioni di monitoraggio e meteorologiche, dagli inventari delle emissioni, dagli studi modellistici, da campagne sperimentali specifiche, dagli studi sulle opzioni di abbattimento delle emissioni e dall’integrazione di queste nelle politiche di qualità dell’aria. Nella ricerca di nuove opzioni per ridurre i costi delle politiche e aumentarne l’efficacia, ENEA utilizza anche le sue competenze nel campo dell’energia, dei trasporti, dell’agricoltura e delle alterazioni del clima, e le sue funzioni di Agenzia per fornire scenari e soluzioni concrete da incorporare negli strumenti di valutazione.

Tra gli obiettivi di MINNI assume particolare importanza l’integrazione degli strumenti e delle attività in appoggio alle politiche guidate dal protocollo di Kyoto e quelle derivanti dall’applicazione della legislazione sulla qualità dell’aria.